• Slide 0

    Phd

    Medicina Traslazionale

Il corso si caratterizza per la significativa connotazione multidisciplinare, ove il disegno sperimentale avente come oggetto meccanismi cellulari e subcellulari si integra con l'analisi fisiologica e fisiopatologica dell'organismo nel suo complesso. Particolare enfasi viene posta sull'integrazione fra ricerca sperimentale e clinica, finalizzata a facilitare il trasferimento dei risultati in nuove o piu` efficaci applicazioni diagnostiche e terapeutiche. Parte integrante del progetto formativo è la ricerca di base ed applicata per la messa a punto e validazione di nuovi farmaci. Farmaci intesi sia nell'accezione convenzionale di nuove molecole che nell'ambito dei nano-vettori terapeutici, sia di sintesi che biologici.

Si articola nei seguenti 3 curricula:
- Fisiologia e Fisiopatologia dei Sistemi, Sperimentale e Clinica.
- Fisiologia e Medicina Molecolari
- Drug Discovery.

La durata del corso è di tre anni. Al termine del corso e successivamente al superamento di un apposito esame, la Scuola Superiore Sant'Anna rilascia il Diploma di perfezionamento. Per lo svolgimento delle attività didattiche e scientifiche legate al programma del corso, la Scuola Superiore Sant'Anna si avvale anche di collaborazioni, definite con apposite convenzioni e accordi, con Università italiane e straniere, nonché con Centri di ricerca avanzata pubblici o privati. Il programma del corso si inserisce in un network che include centri europei ed extra-europei, costituito nel 2001, che opera nell'area vasta delle scienze di base e applicate e che promuove scambi di dottorandi e personale docente.

Il diplomato del corso di perfezionamento in "Medicina Traslazionale" trova la propria collocazione naturale presso centri di ricerca avanzata e in sedi cliniche. Con la formazione acquisita egli potrà servire da utile elemento di raccordo tra le discipline di base e quelle applicate, rispondendo in questo modo ad urgenti necessità nel campo medico.