Master I livello

Vini italiani e mercati mondiali

Contatti

Per informazioni Prof. Pietro Tonutti
Tel:  050 883718
Mail:  pietro.tonutti@santannapisa.it
Dott. Alessandro Balducci
Tel:  0577 240177
Mail:  balducci@unistrasi.it
Segreteria amministrativa
 U.O. Alta Formazione


Tel:  050882645
Fax:  050882633

Mail:  altaformazione@santannapisa.it

Vini italiani e mercati mondiali II edizione

Sede: 
Pisa
Numero massimo di partecipanti: 
25
Durata: 
da 10.11.2016 a 31.01.2018
Crediti CFU: 
60
Ore aula: 
400
Ore FAD: 
450

Si comunica che con DR n. 15/2017 del 16/01/2016 sono riaperti i termini per le iscrizioni al II e III modulo della II edizione del Master.

Per iscriversi al solo III modulo accedere al seguente link entro e non oltre il giorno 10 aprile 2017.


Quota di iscrizione:

Intero percorso formativo:

Euro 5.600,00 per coloro che devono conseguire (all’interno del Master) il Diploma AIS di Sommelier

Euro 4.800,00 per coloro che sono già in possesso del Diploma AIS di Sommelier

Iscrizione a moduli singoli (max due moduli):

  • I Modulo Euro 650,00
  • II Modulo Euro 1.100,00
  • III Modulo Euro 600,00

Uditori: Euro 4.800,00 (Frequenza ai Moduli I, II e III e corso AIS di Sommelier)

Il Master prevede una parziale esenzione di euro 2.400 alla quota di iscrizione a favore di due (2) candidati che soddisfino contemporaneamente le seguenti condizioni:

- Miglior punteggio ottenuto nella graduatoria di merito;

- Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) 2016 fino a Euro 20.000,00.

Il Master, in seconda edizione, è realizzato in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier, Università di Pisa e Università per Stranieri di Siena.

Il Master tende a formare una nuova professionalità oggi poco o marginalmente presente che riesca a comunicare il valore aggiunto altamente identitario e culturale del vino italiano al fine di poterlo promuovere e vendere sui nuovi mercati mondiali ed implementare la sua presenza nei mercati consolidati. Si intende quindi formare una sorta di ambasciatore del vino italiano che possa far breccia nelle nuove logiche commerciali dei mercati mondiali attraverso lo sviluppo di specifiche competenze legate alla comunicazione e alla conoscenza dei diversi ambiti commerciali mondiali.

Il “made in Italy” enogastronomico connota sempre più l’identità italiana dal punto di vista culturale ed economico sul mercato internazionale, poiché è sinonimo di prodotto non replicabile ed espressione di un territorio univoco. Si rende pertanto necessario affrontare i nuovi mercati internazionali con una specifica formazione strategica in grado di costruire una “cultura del vino italiano”


A chi è diretto:

Il Master è diretto principalmente, ma non esclusivamente, a laureati di I livello, o titolo equipollente, in Viticoltura ed enologia, in discipline agrarie/alimentari, economiche, di comunicazione e di marketing o a laureati di I o II livello in altre discipline attinenti al profilo professionale da formare, anche in relazione al percorso e alle motivazioni dei singoli candidati

Possono altresì presentare domanda di ammissione i laureandi, che abbiano terminato gli esami di profitto prima dell’inizio del Master e che prevedano di acquisire il titolo di accesso nella sessione straordinaria dell’anno accademico precedente l’inizio del Master stesso.

E’ possibile partecipare al Master anche iscrivendosi a singoli moduli (massimo due, con esclusione del corso AIS di Sommelier) o in qualità di uditori (con partecipazione ai 3 moduli didattici e al corso AIS di Sommelier)


Come iscriversi:

La domanda deve essere presentata unicamente online, allegando, in formato elettronico un’autodichiarazione dei/l titoli/o di studio universitari/o (solo per i partecipanti all’intero percorso formativo); un curriculum vitae aggiornato, redatto in formato europeo; lettera motivazionale, certificazione o dimostrazione di conoscenza della lingua inglese.

Iscrizione Master: ISCRIVITI ADESSO

Iscrizione singoli Moduli: ISCRIVITI ADESSO

Iscrizione uditori: ISCRIVITI ADESSO


Obiettivi formativi:

Il master si propone di formare una professionalità che abbia conoscenze nel settore viticolo-enologico ottenute anche attraverso il corso di sommelier ed il conseguimento del titolo AIS (Associazione Italiana Sommelier), che viene richiesto come prerequisito ma è conseguibile come modulo specifico all’interno del corso di Master. Tale professionalità sarà in grado di affrontare i diversi aspetti riguardanti la promozione, la diffusione, la conoscenza del prodotto (vino) e dei suoi diversi risvolti (qualitativi, culturali, socio-economici, commerciali, di comunicazione) con particolare riferimento alle strategie di marketing. Queste verranno sviluppate in relazione alle peculiarità dei diversi mercati mondiali di riferimento anche considerando settori complementari dell’agro alimentare.

Le attività formative del Master sono caratterizzate da una forte integrazione delle competenze, a partire da quelle di base negli ambiti viticolo enologico per completarsi con quelle più orientate ad aspetti di tipo socio-culturale, del marketing e dello studio delle dinamiche e delle caratteristiche dei diversi mercati e delle tipologie dei consumi e dei consumatori.


Metodologia didattica:

Il percorso didattico del Master è articolato come segue:

  • I Modulo Discipline di base e propedeutiche (Storia della viticoltura italiana, principi di tecniche viticole e di viticoltura biologica; Elementi di Enologia; Elementi di legislazione Vitivinicola; Elementi di Economia Generale,);
  • II Modulo Discipline economiche, di comunicazione e culturali marketing (Principi di marketing dei prodotti agro-alimentari, Marketing dei prodotti enologici, Web marketing del vito, Strategie per l’export del vino, Identità territoriali e turismo del vino, Marketing non convenzionale, neuromarketing e “business model innovation” per l'internazionalizzazione nelle aziende vitivinicole; Profili del consumatore di vino nel mondo, Scrivere, descrivere e comunicare il vino; English for wine: How to describe and communicate wines and wine culture at international level.);
  • III Modulo Il vino italiano nei mercati mondiali, approcci culturali di comunicazione e marketing: esperienze criticità e potenziali sviluppi (Marcati consolidati (es. USA, Canada, Nord Europa) Mercati in espansione (es. Giappone, Russia, Cina), Mercati emergenti (es. Africa, Sud-est asiatico, Messico, India)
  • Corso per Sommelier
  • Stage aziendale.

L’articolazione didattica comprende 400 ore di formazione d’aula, oltre allo studio individuale.

La fase di formazione d’aula si svolgerà da Novembre 2016 a Giugno 2017 e la fase di stage da Luglio 2017 a Gennaio 2018. L’allievo ha la possibilità di scegliere- in sinergia con il CTS del Master- l’azienda in cui svolgere il proprio stage attuando un programma concordato e condiviso, che si concreterà in una relazione scritta finale (Project work) ,

Le lezioni si terranno di norma nei giorni di giovedì pomeriggio, venerdì mattino e pomeriggio, sabato mattino. Alcune delle lezioni verranno impartite in lingua inglese di cui è quindi richiesta una conoscenza adeguata.

Le attività di aula (Moduli I, II, III e corso AIS per Sommelier) si svolgeranno da novembre 2016 a inizio giugno 2017).

La frequenza è obbligatoria.


Crediti Formativi:

Il conseguimento del titolo di Master dà diritto al riconoscimento di un massimo di 60 crediti formativi universitari (CFU).

La Commissione potrà riconoscere fino ad un massimo di 12CFU in ingresso a coloro che abbiano già conseguito il Diploma AIS di sommelier sui tre livelli: degustazione, enografia italiana e internazionale, abbinamento cibo Vino.


Attestato:

A conclusione del corso, a coloro che avranno partecipato all’intero percorso formativo con regolarità e profitto e nel rispetto degli adempimenti previsti dal Disciplinare del Master e saranno in regola con il pagamento della quota di iscrizione, la Scuola rilascerà, ai sensi dell’art. 3 del D.M. 270/2004 e successive modifiche, il titolo di Master universitario di I livello.

Agli uditori e ai partecipanti ai singoli moduli potrà essere rilasciato esclusivamente una certificazione di partecipazione nei limiti consentiti dalla legge.

Aziende: 

Collaborazioni e contatti

Un specifico protocollo di collaborazione è stato sottoscritto con Wine Research Team (WRT, wineresearchteam.it) e le aziende partecipanti alle attività del network.

Aziende che hanno partecipato alle attività didattiche e/o di stage della prima edizione

Amaro Lucano, Antica Masseria Jorche, Bibbiano, Bibi Graetz s.r.l., Ca’ del Bosco, Caiarossa Srl, Canevel Spumanti, Cantina di Venosa, Casa vinicola Zonin Spa - Castello d'Albola, Cavit, Cesani, Classico Berardenga, Consorzio Tutela Vini Valpolicella, Consorzio Vini Val di Cornia, Consorzio Tutela Primitivo Manduria Editoriale Lariana, Falesco famiglia Cotarella, Fantinel, Fattoria di Corsignano, Fattoria Felsina Castelnuovo Berardenga, Ferrari F.lli Lunelli, Frescobaldi, Guado al Melo, International Exhibition Management (IEM), Il Borro Srl, Istituto Trento DOC, Kellerei Kaltern-Caldaro, Lis Neris, Mancini, Marchesi Antinori Spa, Monsupello, Monterotondo (Gaiole in Chianti), Vini Musella, Nomisma Spa, Ornellaia e Massetto Srl, Panizzi, Shanghai Jopoo Investment, Simple Group (Moscow), Tenuta di Ghizzano, Terravino Eurobiz INC. (Pasadena, California), Tolaini, Wine Circus e Roberto Cipresso, Zonin Gambellara.